storia
Viaggi e vacanze in Brasile
storia Storia del Brasile - Storia del Brasile. La famiglia reale.
brasile vacanze
Brasile vacanze - Agenzie viaggi
storia
Brasile vacanze
  Storia del Brasile:
  Introduzione:
  - La scoperta del Brasile
  - Colonia portoghese
  - La famiglia reale.
  - Storia recente


Cerca in Brasilevacanze
 
  Approfondimenti
  Brasile:
  - La geografia del Brasile
  Cultura brasiliana:
  - Storia del Brasile
  - Letteratura
  - Musica
  - Tradizioni
  Personaggi famosi:
  - Scrittori
  - Musicisti
  - Sportivi
  - Spettacolo
  - Architetti
  - Artisti
  Eventi feste e ricorrenze:
  - Eventi e spettacoli
  - Feste e ricorrenze
  Altre in Brasile:
  - Sensazioni ed emozioni
In Brasile
Ricerca in Brasile

storia
Storia Brasile. Blasone del vice Regno del Brasile 1815

Altra tappa importante per il Brasile fu la conquista del Portogallo da parte di Napoleone nel 1807, il quale con il suo espansionismo quasi obbligò il re portoghese alla fuga in sudamerica. Qui re Dom João VI trasferì tutta la sua corte tanto che nel 1816 proclamò Rio de Janeiro la capitale del Regno unito di Portogallo, Brasile e Algarve. Il Brasile divenne così l’unica colonia del Nuovo Mondo a fungere da sede per la corte di un monarca europeo.

Al ritorno del sovrano in Portogallo, rimase come reggente della colonia sudamericana il figlio, Dom Pedro I il quale sfruttando la favorevole congiuntura che si era venuta a creare tra la debolezza della madrepatria e l’appoggio assicurato dall’Inghilterra, il Brasile riuscì ad ottenere l’indipendenza senza spargimenti di sangue al grido di “indipendência ou morte!”. Fu con il suo successore Dom Pedro II, però che abbiamo il periodo di massima prosperità del Brasile.

Nel frattempo un’altra coltivazione si stava facendo strada tra le piantagioni brasiliane: il caffè. Introdotto secondo la tradizione nel XVIII secolo da Francisco de Mello Palheta, questa coltura si diffonde ben presto alla maggiore parte del territorio creando così non poche trasformazioni: innanzitutto la coltivazione del caffè necessitava di grandi investimenti comportando così l’esclusione dei piccoli agricoltori; inoltre in seguito all’abolizione della schiavitù avvenuta nel 1888, la forza lavoro dedita al caffè era dunque costituita per la maggior parte da immigrati europei, soprattutto italiani.

L’aristocrazia legata al caffè raggiunse in un breve lasso di tempo un potere enorme tanto che con il suo appoggio un gruppo militare riuscì nel 1889 a rovesciare il governo dell’epoca con un colpo di stato, ma il nuovo governo fu impegnato a sedare numerose rivolte da parte di élite locali che miravano ad una maggiore autonomia, essendo il Brasile una nazione debole e priva di identità.

<<<Colonia portoghese   Storia recente>>>

 
storia
storia


 Brasile vacanze e viaggi Publilive Srl P.Iva:03692010279 • Tutti diritti riservati 2006-2013 Brasile vacanze e viaggi

FullTravel.it, proposte di viaggio e prenotazioni vacanze Viaggi Brasile Roma Explorer Africa vacanze PauBrasil Appartamenti a Porto Seguro